Chi siamo

percussionisti_anonimi_chi_siamo

Il gruppo viene fondato nel 1995 da  Carlo Ravot, percussionista, compositore e insegnante, all’interno dei Laboratori di Percussioni del C.R.A.M.S. (Centro Ricerca Arte Musica Spettacolo) di Lecco e Monticello B.za. Dal 2001 i Percussionisti Anonimi inaugurano un’intensa attività fatta di performance, spettacoli e concerti ottenendo unanimi consensi di pubblico e di critica. La formazione, costituita da un organico che varia tra i 4 e i 6 elementi, propone uno spettacolo di percussioni ‘non convenzionali’ unico e originalissimo in cui il ritmo, i movimenti, il sincronismo e le sonorità particolari creano intrecci ritmici e visivi trascinanti e coinvolgenti.

Il gruppo usa oggetti, utensili e materiale d’uso quotidiano (bidoni, scale, martelli, coperchi, secchi, pentole, padelle, sedie, lamiere, innaffiatoi, bottiglie, ecc), ma anche strumenti evoluti (tamburi, timpani, rullanti) e percussioni tradizionali, e inserisce nel corso dello show anche brevi gag e interventi di coinvolgimento del pubblico.

Il gruppo ha all’attivo oltre 400 tra performance e concerti, tra i quali spiccano quelli all’Alcatraz di Milano e al Palasport di Rimini, conventions per Yamaha, Peugeot, Fiat, ecc., ma soprattutto la partecipazione a prestigiosi street festival internazionali: Sarnico Buskers Festival, (4 edizioni), Artiste de Rue di Aosta, Mojoca Festival del Cilento, Bajocco Festival di Albano Laziale, Artinstrada Festival di Montalto Uffugo (Cs), Festival delle Serre di Cosenza, Arcore Street Festival (Mi), Civate Percussions Festival  (Lc), Cinisello Street Festival  (Mi) e molti altri.

Nel 2012 sono stati invitati alla trasmissione in prima serata su RAI 1 “Attenti a quei due” nella quale suonano una cucina.

 

English